Sleipnir il Cavallo di Odino

 

Dal 1° giugno 2012 inizia la costruzione dello Sleipnir al Bacucco.

Come tutti sanno lo Sleipnir è il cavallo ad otto zampe della divinità nordica Odino. Lo metteremo al Bacucco come simbolo propiziatorio alla rinascita del termalismo viterbese.

La cerimonia di consegna sarà Lunedì 4 giugno con orario ancora da definire.

L’opera sarà il 23° esemplare di sculture lignee della serie SLEIPNIR, con cui Atelier FORTE ha già presenziato alle Biennali di Architettura di Venezia del 2008 e 2010. Gli Sleipnir sono stati esposti anche al Vittoriale degli Italiani a Gardone Riviera, la Fortezza da Basso a Firenze, il Biologiska Museum di Stoccolma ed altri prestigiosi spazi internazionali.

Durante il workshop verrà realizzata un’installazione in legno di oltre 10 metri di altezza, in una delle zone più suggestive di Viterbo, le terme naturali del Bacucco, Rinomate sin dai tempi degli Etruschi e molto valorizzate anche dai Romani. Lo stesso Michelangelo Buonarroti in visita a Viterbo rimase così affascinato dai resti delle terme, che li raffigurò in due disegni ora esposti nel museo della cittadina francese di Vicar de Lille, ed in copia al Museo Civico di Viterbo.

Ecco Sleipnir, il cavallo ad otto zampe della divinità nordica Odino, che arriva su di una zattera alla Biennale di Venezia.